ultimi ordini

  •  
    Gerhard, Austria
  •  
    Samuel , Belgium
  •  
    Niklas, Switzerland
  •  
    Matthias, Germany
  •  
    Harm-Torsten, Germany
  •  
    Coskun, Germany
  •  
    Rudolf, Germany
  •  
    Valerie, Germany
  •  
    Martina, Germany
  •  
    Susana, Spain
  •  
    Alejandro, Spain
  •  
    Emilia , Spain
  •  
    Louis, France
  •  
    Raphaël, France
  •  
    Alima, France
  •  
    James , United Kingdom
  •  
    Patrick, Netherlands
  •  
    Rudy, Netherlands
  •  
    Eirin, Norway
  •  
    Joakim, Norway
  •  
    Sebastian, Poland
  •  
    Ezequiel , Portugal
  •  
    Edgar, Portugal
  •  
    Bertrand, Portugal
  •  
    Joana, Portugal
  •  
    Ricardo, Portugal
  •  
    Peter , Sweden
  •  
    Jernej, Slovenia
  •  
    JOSIP, Slovenia
  •  
    Charles, United States

Famiglia di barbabietole

Semi (1000) di Barbabietola "Egitto"

Semi (1400) di Barbabietola...

Prezzo 8,00 € (SKU: P 111 (20g))
,
5/ 5
<div> <h2><span style="font-size:14pt;"><em><strong>Semi di Barbabietola "Egitto"</strong></em></span></h2> <h3><span style="color:#ff0000;font-size:14pt;"><strong>Prezzo per Confezione da 1400 semi (20g).</strong></span></h3> <div><span style="font-size:11pt;">Questa varietà produce radici semplici di dimensioni medie con un bel polpa rosso scuro. All'inizio, si conserva molto bene in inverno. <span style="line-height:1.5em;">La barbabietola da orto , chiamata  anche semplicemente bietola , è un ortaggio da radice che si utilizza esclusivamente cotto .</span></span></div> <div><span style="font-size:11pt;">Pur essendo biennale , è coltivata come annuale . <span style="line-height:1.5em;">Le annaffiature devono essere regolari e costanti .Si adatta ad un'esposizione al sole variabile da soleggiata a mezz'ombra .</span></span></div> <div><span style="font-size:11pt;">La barbabietola richiede un terriccio molto ricco di azoto , pertanto si consiglia generalmente di susseguire la coltura di barbabietola , dopo quella di leguminose (tipo le arachidi) . Per lo stesso motivo , traggono beneficio (consociazione vegetale)dalla vicinanza con piselli ,ma anche dalla vicinanza con pomodoro , cipolle , basilico e ravanelli .</span></div> <div><span style="font-size:11pt;">La semina avviene  a spaglio , in file distanti 30-40 cm a una profondità di 1-2 cm. La raccolta avviene generalmente dopo circa 60 giorni dalla semina .</span></div> <div><span style="font-size:11pt;">- Semina : da Marzo a Ottobre</span></div> <div><span style="font-size:11pt;">- Raccolto : Tutto l'anno</span></div> <div><span style="font-size:11pt;"> Consiglio pratico :</span></div> <div><span style="font-size:11pt;">Effettuando una semina "a scalare" è possibile raccogliere barbabietole sempre fresche tutto l'anno : è sufficiente seminare piccole quantità ogni 30-60 giorni !</span></div> <div><span style="font-size:11pt;">Non hai un orto o un giardino , ma vorresti ugualmente coltivare questa varietà ? Scarica gratuitamente la nostra "Piccola guida alla coltivazione sul balcone o in casa </span></div> </div>
P 111 (20g)
Semi (1000) di Barbabietola "Egitto"
Semi di BARBABIETOLA RAINBOW MIX

Semi di Barbabietola...

Prezzo 2,00 € (SKU: VE 223)
,
5/ 5
<!DOCTYPE html> <html> <head> <meta http-equiv="Content-Type" content="text/html; charset=UTF-8" /> </head> <body> <h2><strong>Semi di Barbabietola Arcobaleno</strong></h2> <h2><span style="color: #ff0000;"><strong>Prezzo per Pacchetto di 55+- (1g) semi.</strong></span></h2> <p>Una miscela visivamente sbalorditiva di cinque varietà di barbabietole con pelle, polpa, steli e foglie esterni straordinariamente contrastanti! Ogni varietà ha un sapore dolce e può essere goduta dalle radici mature per tutta l'estate.</p> <p>Delizioso sia cotto, freddo o invernale, può anche essere tagliato a fette in insalata per un aspetto ancora più bello. Prova a cucinare le sue foglie in alternativa agli spinaci o alla bietola.</p> <p>Seminare 1 cm di profondità in file distanti 30 cm.</p> <p>Immergere i semi in acqua calda 1 ora prima della semina accelererà la germinazione.</p> <p>Altezza: 30 cm (12 pollici).</p> <p>Larghezza: 15 cm (6 pollici).</p> </body> </html>
VE 223 (1g)
Semi di BARBABIETOLA RAINBOW MIX
Semi di Barbabietola "Egitto"

100 Semi di Barbabietola...

Prezzo 1,15 € (SKU: VE 230)
,
5/ 5
<div> <h2><span style="font-size: 14pt;" class=""><strong>100 Semi di Barbabietola "Egitto"</strong></span></h2> <h3><span style="color: #ff0000; font-size: 14pt;"><strong>Prezzo per Confezione da<strong> 100 </strong>semi.</strong></span></h3> <div>Questa varietà produce radici semplici di dimensioni medie con un bel polpa rosso scuro. All'inizio, si conserva molto bene in inverno.&nbsp;<span style="line-height: 1.5em; font-size: 11px;">La barbabietola da orto , chiamata &nbsp;anche semplicemente bietola , è un ortaggio da radice che si utilizza esclusivamente cotto .</span></div> <div>Pur essendo biennale , è coltivata come annuale .&nbsp;<span style="line-height: 1.5em; font-size: 11px;">Le annaffiature devono essere regolari e costanti .Si adatta ad un'esposizione al sole variabile da soleggiata a mezz'ombra .</span></div> <div>La barbabietola richiede un terriccio molto ricco di azoto , pertanto si consiglia generalmente di susseguire la coltura di barbabietola , dopo quella di leguminose (tipo le arachidi) . Per lo stesso motivo , traggono beneficio (consociazione vegetale)dalla vicinanza con piselli ,ma anche dalla vicinanza con pomodoro , cipolle , basilico e ravanelli .</div> <div>La semina avviene &nbsp;a spaglio , in file distanti 30-40 cm a una profondità di 1-2 cm. La raccolta avviene generalmente dopo circa 60 giorni dalla semina .</div> <div>- Semina : da Marzo a Ottobre</div> <div>- Raccolto : Tutto l'anno</div> <div>&nbsp;Consiglio pratico :</div> <div>Effettuando una semina "a scalare" è possibile raccogliere barbabietole sempre fresche tutto l'anno : è sufficiente seminare piccole quantità ogni 30-60 giorni !</div> <div>Non hai un orto o un giardino , ma vorresti ugualmente coltivare questa varietà ? Scarica gratuitamente la nostra "Piccola guida alla coltivazione sul balcone o in casa&nbsp;</div> </div> <script src="//cdn.public.n1ed.com/G3OMDFLT/widgets.js"></script>
VE 230 (1,5g)
Semi di Barbabietola "Egitto"
Semi di Barbabietola rossa 'Monika'

Semi di Barbabietola rossa...

Prezzo 1,35 € (SKU: VE 33 (1g))
,
5/ 5
<div> <h2><span style="text-decoration: underline;" class=""><em><strong>Semi di Barbabietola rossa 'Monika'</strong></em></span></h2> <h3><span style="color: #ff0000;"><strong>Prezzo per Pacchetto di<strong> 100+ </strong>semi.</strong></span></h3> <div>Semi di Barbabietola 'Monika', ortaggio in confezione a chiusura termica a tenuta di umidità. I semi di Barbabietola hanno germinabilità e purezza garantita. Perfetti per semina professionale in serra o in orto domestico. Semina da effettuarsi tra marzo e agosto, abbondante raccolta continuata tra maggio e ottobre. Barbabietola dalla forma più arrotondata. Sapore intenso e dolce.</div> </div> <script src="//cdn.public.n1ed.com/G3OMDFLT/widgets.js"></script>
VE 33 (1g)
Semi di Barbabietola rossa 'Monika'
Semi di Barbabietola cilindrica

Semi di Barbabietola...

Prezzo 1,95 € (SKU: VE 31 (1g))
,
5/ 5
<div class="container"> <div class="row"> <div class="col-12"> <div> <h2><span style="text-decoration: underline;" class=""><em><strong>Semi di Barbabietola cilindrica (Beta vulgaris var. crassa)</strong></em></span></h2> <h3><span style="color: #ff0000;"><strong>Prezzo per Pacchetto di<strong> 100 </strong>semi.</strong></span></h3> <div>La radice è lunga cm. 10-12 e larga cm. 4-6; per la sua graziosa forma si sbuccia e si affetta con grande rapidità. Questo importante fattore riesce di estrema utilità alla massaia, nelle mense, negli alberghi, nell’industria conserviera. La polpa è dolce e consistente.</div> </div> </div> </div> </div><script src="//cdn.public.n1ed.com/G3OMDFLT/widgets.js"></script>
VE 31 (1g)
Semi di Barbabietola cilindrica
Semi di Barbabietola Chioggia

Semi di Barbabietola Chioggia

Prezzo 1,55 € (SKU: P 80)
,
5/ 5
<h2><strong>Semi di Barbabietola Chioggia</strong></h2> <h2><span style="color:#ff0000;"><strong>Prezzo per Confezione da 15 semi.</strong></span></h2> <p>Seme di barbabietola rossa, pianta di medie dimensioni, foglie di colore verde, sfumati di rosa alla base. Radice di colore rosso chiaro, rotonda leggermente appiattita, di medie dimensioni, con polpa chiara e venature concentriche di colore rosa. Varietà precocissima. </p> <div>Semina in pieno campo: da marzo a ottobre. </div> <div>Semina in semenzaio: non si utilizza. </div> <div>Diradamento - trapianto: non si utilizza. </div> <div>Raccolto: da gennaio a febbraio e da giugno a dicembre. </div> <div>Sementi in busta protetta a garanzia della qualità.</div>
P 80
Semi di Barbabietola Chioggia

Semi di Barbabietola Golden Detroit

Semi di barbabietola d'oro...

Prezzo 1,95 € (SKU: P 70)
,
5/ 5
<!DOCTYPE html> <html> <head> <meta http-equiv="Content-Type" content="text/html; charset=UTF-8" /> </head> <body> <h2><strong>Semi di barbabietola d'oro Golden Detroit</strong></h2> <h2><span style="color: #ff0000;"><strong>Prezzo per Pacchetto di 25 semi.</strong></span></h2> <p>Questa è una varietà produttiva di barbabietola giallo dorato che produce frutti estremamente grandi, sapore delizioso, colore giallo dorato conservato durante la cottura. È usato come una normale barbabietola rossa e può essere usato sia per preparare dolci che per molti altri piatti, oltre che per organizzare.</p> <p>Il suo più grande vantaggio è il suo gusto, che è piacevole in contrasto con il gusto pesante della barbabietola ordinaria. Le radici mature non diventano fibrose.</p> <p>Da questa barbabietola, le tue mani non saranno colorate come da una normale barbabietola.</p> <p>Inoltre, le foglie possono essere raccolte e utilizzate come spinaci per tutta la stagione. Buona resistenza ai bulloni (Che cos'è il bullone? Quando una pianta va a fiorire, i gusti della pianta cambiano) e si conserva bene.</p> <p>Tempo di maturazione: 55 giorni.</p> <p>Se semini dopo qualche settimana durante l'estate, ti verranno fornite queste verdure fino a fine estate.</p> <p>Seminare i semi in primavera dopo l'ultimo gelo.</p> <p>Seminare 1 cm di profondità in file distanti 30 cm.</p> <p>Immergere i semi in acqua calda 1 ora prima della semina accelererà la germinazione.</p> </body> </html>
P 70
Semi di Barbabietola Golden Detroit
Semi di La bietola Rainbow

Semi di bietola arcobaleno

Prezzo 1,90 € (SKU: VE 11 (1g))
,
5/ 5
<!DOCTYPE html> <html> <head> <meta http-equiv="Content-Type" content="text/html; charset=UTF-8" /> </head> <body> <h2><strong>Semi di bietola arcobaleno</strong></h2> <h2><span style="color: #ff0000;"><strong>Prezzo per il pacchetto di 55+- (1g) semi.</strong></span></h2> <p>Se non l’avete mai presa in considerazione è arrivato il momento di farlo. La bietola (Beta vulgaris) è facile, rustica e bella. <span>La bietola ha veramente molte qualità: si coltiva bene sia in vaso che in giardino, le sue foglie sono sempre dolci anche durante l’estate, non monta subito a seme, continua a produrre foglie fino alle prime gelate e lo straordinario colore delle sue coste, la rendono particolarmente adatta ad abbellire il balcone o il giardino’.</span></p> <p>Tollera una vasta gamma di condizioni climatiche (anche il vento e le intemperie) e suoli, ma vuole annaffiature regolari e un terreno libero da erbe infestanti.</p> <p>Semina – Si può seminare in semenzaio a febbraio/marzo o direttamente a dimora all’aperto in primavera o in estate. La distanza da mantenere tra le piante è di 25 cm, mentre tra fila e fila dovremo lasciare 40 cm. La profondità di semina è 3 cm. Le bietole si possono anche coltivare al chiuso come ortaggi invernali: se avete una veranda potete sperimentarla anche in questo periodo. Fra semina e raccolta passeranno circa 50/60 giorni.</p> <p>Rotazione e consociazione – La bietola si può considerare una coltura di rinnovo, cioè quella che apre il ciclo della rotazione. La concimazione organica ideale per questo tipo di coltura, prevede 3 q di letame per 100 mq d’orto interrato a 30 cm circa. La bietola ama la compagnia di cavoli, lattughe, cipolle e carote.</p> <p>Raccolta – Quando le foglie saranno abbastanza sviluppate, inizieremo raccogliendo prima le foglie esterne. Poi, con il tempo, se le piante ci sembreranno un po’ stanche, per rinvigorirle potremo recidere tutte le foglie e aspettare che crescano di nuovo. Sappiate  che le bietole producono per un lungo periodo di tempo.</p> <p>Bietole colorate – il colore della costa è evidente anche quando la foglia è molto giovane, quindi le varietà colorate si possono tagliare senza problemi come se fossero erbette da taglio. Tra le varietà colorate molto bella è la ‘Bright Lights’, che produce coste che virano al rosso, al rosa, al giallo e all’arancio. Oppure la ‘Rhubarb Chard’, dalle coste rosse.</p> <p>La bietola è un ortaggio dalle mille risorse da inserire assolutamente in un angolo dell’orto, del giardino o del balcone.</p> </body> </html>
VE 11 (1g)
Semi di La bietola Rainbow
Semi di Bietola White Silver 1.45 - 2

Semi di Bietola White Silver

Prezzo 1,45 € (SKU: VE 99 (1,9g))
,
5/ 5
<h2 class=""><strong>Semi di Bietola White Silver</strong></h2> <h2><span style="color: #ff0000;"><strong>Prezzo per Pacchetto 100 (1,9 g) o 1600 (20 g) semi.</strong></span></h2> <div>Sebbene sia una pianta biennale , viene coltivata come annuale per la produzione molto abbondante. Si adatta a differenti condizioni climatiche,ma preferisce climi temperati.</div> <div>La bietola (Beta vulgaris var. cicla) è una pianta del genere Beta, appartenente alla famiglia delle Chenopodiaceae (Amaranthaceae secondo la classificazione APG).</div> <div>Habitat</div> <div>È nativa dell'Europa meridionale, dove cresce spontanea nella regione del Mediterraneo. Ne esistono numerose varietà dato che si coltiva in tutte le zone temperate del mondo.</div> <div>Descrizione</div> <div>È una pianta erbacea sia biennale sia annuale, con foglie grandi di colore verde brillante. È una varietà biologica della Beta vulgaris. I gambi sono bianchi, rossi o gialli secondo la varietà.</div> <div>Si può consumare tutta la pianta incluso le foglie e il gambo. Le foglie vengono raccolte quando sono ancora piccole (meno di 20 cm).</div> <div>È una verdura molto apprezzata dato che contiene vitamine, fibre, acido folico e sali minerali. Le foglie esteriori, che sono le più verdi, contengono la maggior quantità di vitamine e carotene.</div> <div> <p>Periodo di semina: da Febbraio a Ottobre</p> </div> <script src="//cdn.public.n1ed.com/G3OMDFLT/widgets.js"></script>
VE 99 (1,9g)
Semi di Bietola White Silver 1.45 - 2
Semi di spinacio - GIGANTE AMERICANO 2.15 - 1

Semi di spinacio - GIGANTE...

Prezzo 2,15 € (SKU: VE 43 (2g))
,
5/ 5
<h2><strong>Semi di spinacio - GIGANTE AMERICANO</strong></h2> <h2><span style="color: #ff0000;"><strong>Prezzo per confezione 160 (2g) semi.</strong></span></h2> <p>Originario dell'Asia sud occidentale, è stato introdotto in Europa intorno al 1000. Gli spinaci sono tra gli ortaggi con il più alto contenuto di ferro ( 3,4 mg ogni 100 g ).</p> <p>Spinacio gigante america - Foglie ampie, spesse, bollose, di colore verde cupo. Varietà lentissima a montare.</p><script src="//cdn.public.n1ed.com/G3OMDFLT/widgets.js"></script>
VE 43 (2g)
Semi di spinacio - GIGANTE AMERICANO 2.15 - 1
Semi di Spinacio della Nuova Zelanda (Tetragonia tetragonioides) 1.85 - 1

Semi di Spinacio della...

Prezzo 1,85 € (SKU: P 448 NZ)
,
5/ 5
<h2><strong>Semi di Spinacio della Nuova Zelanda (Tetragonia tetragonioides)</strong></h2> <h2><span style="color:#ff0000;"><strong>Prezzo per confezione da 10 semi.</strong></span></h2> <p>Lo spinacio estivo (<em>Tetragonia tetragonioides</em>) viene chiamato anche spinacio della Nuova Zelanda e, come dice il nome, può essere coltivato in estate, a differenza dello spinacio invernale (<em>Spinacia oleracea</em>). In realtà non ha nulla a che fare con lo spinacio vero e proprio, che è una Chenopodiacea, mentre quello estivo è un’Aizoacea originaria dell’emisfero australe. Semplicemente, le foglie si assomigliano vagamente, così come il sapore. Lo spinacio estivo è un’erbacea annuale, con fusto erbaceo succulento lungo più di 1 m e molte ramificazioni; le foglie alterne sono lisce e carnose con breve picciolo (1-2 cm) e lembo triangolare. Le piante sono ermafrodite e producono frutti ascellari induriti, angolosi e cornuti che vengono usati come seme.</p> <p><strong>Consigli di coltivazione</strong></p> <p>Richiede un clima caldo, quindi si coltiva solo nel periodo primaverile-estivo con semina in marzo-aprile in piena terra a dimora. Preferisce terreni fertili e ben concimati, sopporta benissimo i suoli salati e quelli sabbiosi. . La raccolta inizia dopo circa 70 giorni dalla semina raccogliendo le foglie basali e quelle ascellari lungo lo stelo, e i germogli; essendo scalare, la raccolta si prolunga per almeno un paio di mesi.</p> <p><strong>Da non dimenticare</strong></p> <p>Attenzione: quando la tetragonia incomincia a produrre i fiori (insignificanti) e a tanto maggior ragione i frutti (da scartare per il consumo perché amari e sgradevoli al palato), utilizzare solo le foglie, non più i germogli che prendono un sapore sgradevole.</p>
P 448 NZ
Semi di Spinacio della Nuova Zelanda (Tetragonia tetragonioides) 1.85 - 1
Semi di Spinacio "Matador"

Semi di Spinacio "Matador"

Prezzo 1,65 € (SKU: VE 26 (2g))
,
5/ 5
<h2><strong>Semi di Spinacio "Matador"</strong></h2> <h2><span style="color: #ff0000;" class=""><strong>Prezzo per confezione 2g (160) semi.</strong></span></h2> <p><span>Spinaci "matador", queste sementi di spinacio germinano in 8 giorni. Va seminato non troppo distanziato per permettere alle giovani piantine di spinacio di sostenersi a vicenda, in modo che gli spinaci si sporchino di meno con la terra e il raccolto sia già pulito. Specie perfetta per primi raccolti primaverili e coltivazioni autunnali di foglie un po più piccole ma saporite. Foglie molto grandi, ovali, con stelo corto, ottime anche da congelare.</span></p><script src="//cdn.public.n1ed.com/G3OMDFLT/widgets.js"></script>
VE 26 (2g)
Semi di Spinacio "Matador"
Semi di QUINOA Rosso o Bianco (Chenopodium quinoa)

Semi di QUINOA Rosso o...

Prezzo 2,00 € (SKU: VE 232)
,
5/ 5
<div class="&quot;rte&quot;"><h2><strong>Semi di QUINOA (Chenopodium quinoa)</strong></h2><h2><strong><span style="color:#ff0000;">Prezzo per confezione da 700+- (2g) semi.</span></strong></h2><p>La quinoa (in spagnolo quínoa o quinua) (Chenopodium quinoa Willd.) è una pianta erbacea annuale della famiglia delle Chenopodiaceae, come gli spinaci o la barbabietola.</p><p>I semi di questa pianta, sottoposti a macinazione, forniscono una farina contenente prevalentemente amido, il che consente a questa pianta di essere classificata merceologicamente a pieno titolo come cereale nonostante non appartenga alla famiglia botanica delle graminacee o poacee. Si distingue da altri cereali per l'alto contenuto proteico e per la totale assenza di glutine. Nella terminologia anglosassone, che attribuisce il significato di cereale (parola di origine latina) alle sole piante ascrivibili tra le graminacee (o poacee) ed ai loro prodotti, la quinoa è invece classificata come pseudocereale. Per il suo buon apporto proteico costituisce l'alimento base per le popolazioni andine. Gli Inca chiamano la quinoa «chisiya mama» che in quechua vuol dire «madre di tutti i semi».</p><p><strong>Descrizione</strong></p><p>Il fusto è legnoso e eretto, da 30 cm fino a 3 m. Le foglie sono alterne con margine dentato. I fiori, ermafroditi o femminili, hanno un perigonio composto da 5 tepali verdi, 5 stami, pistillo piumoso con 2 o 3 stimmi e ovario supero unioculare.</p><p><strong>Proprietà</strong></p><p>La quinoa è un alimento particolarmente dotato di proprietà nutritive. Contiene fibre e minerali, come fosforo, magnesio, ferro e zinco. È anche un'ottima fonte di proteine vegetali, poiché contiene tutti gli amminoacidi essenziali (fatto raro nel regno vegetale) e in proporzioni bilanciate, che corrispondono alle raccomandazioni dell'OMS. Contiene inoltre grassi in prevalenza insaturi. La quinoa, non contenendo glutine, può essere consumata dai celiaci.</p><p><strong>Coltivazione</strong></p><p>La quinoa è testimone di biodiversità, già venerata dagli Inca come pianta sacra, viene coltivata da oltre 5000 anni sugli altipiani pietrosi delle Ande ad altitudini comprese tra 3800 e 4200 metri. È una pianta resistente che non richiede particolari trattamenti. Produce una spiga (panicolo) ricca di semi rotondi, simili a quelli del miglio. Le migliori varietà crescono nei territori salmastri del Salar, nelle zone di Oruro e Potosí (Quínoa real).</p><p><strong>Lavorazione</strong></p><p>La semina della quinoa può essere effettuata a fine marzo-aprile o tra settembre ed ottobre, a seconda delle zone e delle varietà utilizzate (varietà a semina primaverile o autunnale). La raccolta si effettua nei mesi di aprile-giugno per le varietà a semina autunnale e a fine luglio-agosto per quelle a semina primaverile. Controllata e privata di eventuali impurità, viene poi lavata in acqua per eliminare la saponina, sostanza lievemente amara contenuta nella pianta. Infine viene essiccata tramite "secadores" solari.</p><p><strong>La coltura della quinoa</strong></p><p>Per il ruolo quasi sacro che la quinoa aveva presso le popolazioni andine, all'epoca della conquista spagnola si ebbe l'ovvio conflitto con la cultura cattolica che, al contrario, considera sacro il pane di frumento, e quindi il grano. La coltivazione della quinoa venne così combattuta e scoraggiata; solo in un secondo tempo, quando apparve evidente il miglior adattamento della quinoa all'ambiente andino, la sua coltivazione riprese piede. Pur essendo una coltivazione di potenziale interesse economico, la quinoa risulta difficilmente coltivabile in ambienti con clima diverso. In particolare, per l'Italia, C. quinoa mostra i seguenti limiti: temperature al di sopra di 32-34 gradi anche per breve tempo tendono a causare sterilità del polline nella maggior parte delle colture; la maggiore piovosità e l'elevata umidità atmosferica causano la germinazione dei semi maturi ancora sulla pianta; la quinoa è infine soggetta all'attacco di Aphis fabae (afide nero del fagiolo, particolarmente aggressivo verso le chenopodiacee durante la fase vegetativa) e di Nezara viridula (cimice verde) e altri cimicidi in fase di maturazione del seme. La presenza di coccinelle può limitare e risolvere l'attacco degli afidi, altrimenti letale se lasciato a sé. La specie italiana più vicina a C. quinoa è chenopodium album, quest'ultima si dimostra estremamente più resistente ai parassiti ed assai più aggressiva rispetto a C. quinoa.</p><p><strong>Anno internazionale della quinoa</strong></p><p>Il 2013 è stato dichiarato, da parte dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite, Anno internazionale della quinoa[4] (IYQ), come riconoscimento per i popoli indigeni andini, che hanno mantenuto, controllato, protetto e conservato la quinoa come cibo per le generazioni presenti e future attraverso la conoscenza e le pratiche del vivere in armonia con la natura. L'obiettivo è quello di focalizzare l'attenzione del mondo sul ruolo che la quinoa gioca a sostegno della biodiversità, sul suo valore nutritivo, sull'eliminazione della povertà a sostegno del raggiungimento degli obiettivi di sviluppo del millennio.</p><p>Il ruolo di Segretariato dell'Anno internazionale sarà svolto dall'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura. La Bolivia, tra i principali produttori di quinoa, avrà la presidenza del Comitato di coordinamento, mentre il Perù, l'Ecuador e il Cile condivideranno la vice presidenza con Francia ed Argentina che avranno il compito di relatori.</p></div>
VE 232 C
Semi di QUINOA Rosso o Bianco (Chenopodium quinoa)
Semi di spinaci di Malabar, spinaci rampicanti (Basella alba)  - 5

Semi di spinaci di Malabar,...

Prezzo 3,55 € (SKU: P 448 BA)
,
5/ 5
<h2><b>Semi di spinaci di Malabar, spinaci rampicanti (Basella alba)</b></h2> <h2><span style="color: #ff0000;"><b>Prezzo per confezione da 10 semi.</b></span></h2> <p>Spinaci di Malabar, Spinaci di vite, Spinaci di vite rossi, Spinaci rampicanti, Spinaci di bufala, Ceylon Seica</p> <p>La basella alba è una vite perenne commestibile della famiglia Basellaceae. Si trova in Asia tropicale e in Africa, dove è ampiamente usato come una foglia vegetale. È originario del subcontinente indiano, del sud-est asiatico e della Nuova Guinea. Si dice che sia stato naturalizzato in Cina, Africa tropicale, Brasile, Belize, Colombia, Indie occidentali, Figi e Polinesia francese.</p> <p>Spinaci Malabar (Basella alba), chiamato anche una vite, vite rossa, arrampicata, bufali o spinaci di Ceylon, è una vite stagionata dall'Asia che è apprezzata per il suo gusto eccezionale, caratteristico e gli effetti benefici. Questa pianta offre anche un grande valore ornamentale, poiché i suoi steli in espansione assumono un colore rosso intenso che forma un grande contrasto con le succose foglie verdi. Il fogliame commestibile contiene una serie di vitamine e minerali. È particolarmente ricco di provitamina A, vitamina C e vitamina B9, acido folico.</p> <p>Le sue foglie possono essere raccolte a metà estate e cotte come comuni foglie di spinaci o consumate crude in insalata.</p> <p>Prima di seminare i semi di spinaci di Malabar dovrebbero essere scarificati - lì i gusci dovrebbero rompersi, ad es. tagliare con un coltello.</p> <p>Utilizzo: decorativo - consumo immediato</p> <p>Tipo di sviluppo: scalatore</p> <p>Fogliame: foglie verdi con gambo rosso</p> <p>Posizione: soleggiata o parzialmente ombreggiata. terreno fertile, caldo, umido, permeabile</p><script src="//cdn.public.n1ed.com/G3OMDFLT/widgets.js"></script>
P 448 BA
Semi di spinaci di Malabar, spinaci rampicanti (Basella alba)  - 5
Semi di Barbabietola Da Foraggio Mammoth  - 3

Semi di Barbabietola Da...

Prezzo 2,25 € (SKU: VE 62 (3g))
,
5/ 5
<blockquote> <h2><strong>Semi di Barbabietola Da Foraggio Mammoth</strong></h2> </blockquote> <h2><span style="color: #ff0000;" class=""><strong>Prezzo per Pacchetto di 3g (100) semi.</strong></span></h2> <p>Varietà a ciclo medio – tardivo. La radice di forma cilindrica è di colore giallo aranciato.</p> <p>La Barbabietola da foraggio rossa mammouth è una pianta erbacea biennale, raramente perenne, con fusti che possono arrivare a 1-2 metri di altezza. Le foglie sono a forma di cuore, carnose, lunghe 50-120 cm nelle piante adulte (spesso molto più grandi nelle piante coltivate con molte concimazioni ed i terreni provondi e fertili). I fiori sono molto piccoli, dal diametro di 3-5 mm, di colore rossastro, con cinque petali; sono raccolti in dense spighe ed hanno un'impollinazione anemofila. Il frutto è costituito da un gruppo di dure noci.</p> <p>È una pianta erbacea sia biennale che annuale, con foglie grandi di colore verde brillante. È una variata biologica fissata dall'uomo della Beta vulgaris. I gambi sono rossi o rosso-biancastri secondo le singole piante. Solitamente più i gambi sono rossi, più pigmento ha la pianta. Il bestiame, a cui è adibita al consumo, può consumare tutta la pianta incluso le foglie e il gambo. È nativa dell´Europa meridionale, dove cresce spontanea nella regione del mediterraneo. Ne esistono numerose varietà dato che si coltiva in tutte le zone temperate del mondo.</p> <p>È una verdura molto apprezzata dato che contiene vitamine, fibre, acido folico e sali minerali. Le foglie esteriori, che sono le più verdi, contengono la maggior quantità di vitamine e carotene. Ha una grossa e grassa radice allungata di colore rosso brillante che contiene un'alta concentrazione di saccarosio, ma sempre in quantità inferiore alle varietà adibite allo zucchero.</p> <p><strong>Storia</strong></p> <p>La bieta fa la sua comparsa in alcuni scritti greci del 420 a.C. col nome di beta.</p> <p>In Europa la coltivazione era diffusa già nel XV secolo, soprattutto nei monasteri. Inizialmente veniva coltivata per le sue foglie, in seguito si diffuse anche il consumo della radice (specialmente la variante rossa).</p> <p>Lo sviluppo delle colture di barbabietola è strettamente legato alla scoperta dello zucchero che se ne può estrarre.</p> <p>Nel XVII secolo l'agronomo francese Olivier de Serres annotò che la barbabietola cotta produce un succo simile allo sciroppo di zucchero, ma questa affermazione non ebbe seguito.</p> <p>Finalmente nel 1747 il chimico prussiano Andreas Sigismund Marggraf dimostrò che i cristalli dal sapore dolce ricavati dal succo di barbabietola erano gli stessi che si ottenevano dalla canna da zucchero, ma non andò oltre. Fu un suo allievo, Franz Karl Achard, che cominciò a produrre commercialmente lo zucchero, aprendo una prima fabbrica nel 1801 a Cunern, nella Bassa Slesia (Polonia).</p> <p>Ai primi dell'Ottocento, comunque, lo zucchero di canna era ancora diffusissimo. Ma le guerre napoleoniche, con il blocco dell'importazione dello zucchero di canna (1806), fecero sì che la sperimentazione sulle barbabietole procedesse più speditamente, finché nel 1811 alcuni scienziati francesi mostrarono a Napoleone dei panetti di zucchero estratto da barbabietola: l'imperatore ne ordinò la coltivazione (su ben 32.000 ettari di terreno) e, grazie anche all'intervento del finanziere ed imprenditore Benjamin Delessert, che aprì in Francia il primo stabilimento ove si estraeva lo zucchero dalla barbabietola con il metodo di Achard opportunamente perfezionato, nel giro di pochi anni sorsero più di 300 fabbriche di zucchero da barbabietola in tutta Europa.</p> <p>Oggi l'Europa coltiva 120 milioni di tonnellate di barbabietole e produce 16 milioni di tonnellate di zucchero bianco; la Francia e la Germania sono i maggiori produttori ma, eccettuato il Lussemburgo, tutti i paesi dell'Unione europea estraggono zucchero dalle barbabietole in quantità tale da soddisfare il 90% del fabbisogno.</p> <p>In Italia la barbabietola viene coltivata dalla fine del XVII secolo, specialmente nella valle padana e nelle province di Ferrara e di Rovigo. La Barbabietola da foraggio rossa mammouth è una varietà fissata dall'uomo e inizialmente si voleva ottenere un ortaggio adibito al consumo umano ma poi la ricerca fallì con la conseguente nascita di questa varietà. Nel 2008 sono state vendute 0,06 quintali di sementa di questa varietà di bietola.</p> <p><strong>Coltura</strong></p> <p>La barbabietola da foraggio rossa mammouth viene coltivata nei paesi a clima temperato.</p> <p>È una pianta a ciclo biennale: nel primo anno nella radice si accumulano riserve sotto forma di zucchero, nel secondo si sviluppa il fusto fiorifero. In coltura, per poter concentrare lo zucchero, la pianta viene e molto concimata fino al completamento dello sviluppo del primo anno.</p> <p>Nelle regioni settentrionali viene seminata in primavera e raccolta a partire dalla fine di agosto. Nel meridione, per ridurre le contrazioni della resa in radici e in zucchero, dovute alla maggiore intensità dei processi respiratori causata dalle temperature più alte, si coltiva invece a ciclo autunno-primaverile, con raccolta in estate. Gradisce un terreno di medio impasto, neutro o appena basico, e ben drenato, ma è una delle specie agrarie che si adatta meglio ai terreni argillosi, purché ben sistemati dal punto idraulico ed è una specie ciclica.</p> <p><strong>Alimentazione animale</strong></p> <p>Oltre ad essere ricca di zuccheri, sali minerali e vitamine ed altre sostanze utili, alla barbabietola da foraggio rossa mammouth si attribuiscono proprietà dietetiche e salutari: assorbe le tossine dalle cellula e ne facilita l'eliminazione, è depurativa, mineralizzante, antisettica, ricostituente, favorisce la digestione, stimola la produzione di bile e rafforza la mucosa gastrica, cura le anemie, le infezioni del sistema cerebrale, stimola la produzione dei globuli rossi, scioglie i depositi di calcio nei vasi sanguigni e ne impedisce l'indurimento, infine stimola il sistema linfatico.</p> <p>&nbsp;</p><script src="//cdn.public.n1ed.com/G3OMDFLT/widgets.js"></script>
VE 62 (3g)
Semi di Barbabietola Da Foraggio Mammoth  - 3

Cookies are Necessary and help make a website usable by enabling basic functions like page navigation and access to secure areas of the website. The website cannot function properly without these cookies.

Cookie necessari
I cookie necessari contribuiscono a rendere fruibile il sito web abilitandone funzionalità di base quali la navigazione sulle pagine e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non è in grado di funzionare correttamente senza questi cookie.
Nome del cookie Provider Scopo Scadenza
seeds-gallery.shop www.seeds-gallery.shop Questo cookie aiuta a mantenere aperte le sessioni dell'utente mentre sta visitando un sito web e lo aiuta a effettuare ordini e molte altre operazioni come: data di aggiunta del cookie, lingua selezionata, valuta utilizzata, ultima categoria di prodotto visitata, prodotti visti per ultimi, identificazione del cliente, nome, nome, password crittografata, e-mail collegata all'account, identificazione del carrello. 480 ore
Cookie statistici
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.
Nome del cookie Provider Scopo Scadenza
collect Google Viene utilizzato per inviare dati a Google Analytics sul dispositivo del visitatore e sul suo comportamento. Tieni traccia del visitatore su dispositivi e canali di marketing. Sessione
r/collect Google Viene utilizzato per inviare dati a Google Analytics sul dispositivo del visitatore e sul suo comportamento. Tieni traccia del visitatore su dispositivi e canali di marketing. Sessione
_ga Google Registra un ID univoco utilizzato per generare dati statistici su come il visitatore utilizza il sito internet. 2 anni
_gat Google Utilizzato da Google Analytics per limitare la frequenza delle richieste 1 giorno
_gd# Google Si tratta di un cookie di sessione di Google Analytics utilizzato per generare dati statistici su come utilizzi il sito web che vengono rimossi quando chiudi il browser. Sessione
_gid Google Registra un ID univoco utilizzato per generare dati statistici su come il visitatore utilizza il sito internet. 1 giorno
Contenuto non disponibile