Argan seeds (Argania spinosa)

Semi Di Argan (Argania spinosa)

3,95 €
Tasse escluse

Semi Di Argan (Argania spinosa)

PREZZO PER PACCHETTO DI 3 SEMI.

L’Argania spinosa appartiene alla famiglia delle Sapotaceae ed è endemica dei territori del Marocco. Le origini risalgono ad 80 milioni di anni fa, quando l’Argan era distribuito su tutti i territori del Nord Africa. E’

Semi in confezione:
Quantità

Semi Di Argan (Argania spinosa)

PREZZO PER PACCHETTO DI 3 SEMI.

L’Argania spinosa appartiene alla famiglia delle Sapotaceae ed è endemica dei territori del Marocco. Le origini risalgono ad 80 milioni di anni fa, quando l’Argan era distribuito su tutti i territori del Nord Africa. E’ possibile definire l’Argania spinosa un vero e proprio “fossile vivente”. Attualmente, la sua area di sviluppo è esclusivamente il Marocco,  in un’area di 830 mila ettari  e in un’altra in Messico
Il suo nome deriva dalla regione di origine, Argana, luogo da cui, per mano dell’uomo, viene inizialmente diffusa. Questa pianta, viste le straordinarie proprietà e la sua rarità, è stata nominata dall’Unesco come Patrimonio mondiale dell’Umanità.

Caratteristiche generali della pianta

Sempreverde rustica e piuttosto longeva, raggiunge un’altezza di 10 metri ed un’età di c.a 200 anni.  Il tronco presenta fusti intrecciati con nodosità in rilievo; ha una chioma ampia e rotondeggiante, rami con lunghe spine. Le foglie – nutrimento preferito dai ruminanti presenti sul territorio magrebino – sono di tipo lanceolato, color verde brillante nella pagina superiore, mentre inferiormente la colorazione si presenta grigiastra.  Fiorisce tra maggio e giugno, i fiori sono  bianchi od assumono una lieve tonalità giallo-verdina. I l frutto è lungo circa 3 cm ed è una bacca ovale, di forma affusolata; la maturazione delle bacche avviene nel mese di luglio, assumendo queste una colorazione giallo-brunastra. All’interno delle bacche si trovano i semi (solitamente sono due-tre per bacca). La produzione di una pianta di Argan, nel pieno del suo sviluppo, si aggira intorno agli 8 kg di semi. Da questi semi, viene estratto il famoso “olio di Argan”, estremamente noto per le sue benefiche proprietà, straordinario come unguento di bellezza e toccasana per la salute.

Come riprodurlo attraverso i semi

Il tegumento coriaceo che ricopre i semi, potrebbe essere un ostacolo per la germinazione; per tale motivo, sarà necessario ammorbidire il tegumento, immergendo i semi in acqua tiepida per un tempo che varia dai 2 ai 4 giorni. Al termine di questo periodo, in cui avverrà una pre-germinazione, sarà possibile seminare l’Argania spinosa.
Piantare i semi pre-germinati utilizzando piccoli contenitori (consigliamo i Vasetti Plant-and-Go per tale operazione), utilizzando un terriccio leggero, composto di torba, sabbia ed akadama. Annaffiare con moderazione, limitandosi a manterere il substrato umido.  I semi potrebbero richiedere da diverse settimane ad alcuni mesi per germogliare.

Un’altra tecnica per favorire la germinazione, che in questo caso ha pieno successo nel 95% dei casi, consisterà nella vernalizzazione del seme con l’aggiunta di Acido Gibberellico. Di seguito, la tecnica descritta in tutte le sue fasi:

– Prima fase: immergere i semi assieme all’Acido Gibberellico per 24 – 72 ore, a seconda della durezza della cuticola esterna.
– Seconda fase: stratificare a freddo, seminando in tardo autunno in vaso, ad una profondità del doppio della lunghezza del seme, utilizzando un substrato sabbioso; lasciare il vaso all’esterno per tutto l’inverno. Così facendo, i semi germineranno naturalmente al volgere della primavera. A germogliazione avvenuta, non eccedete con irrigazioni o concimazioni azotate.

Esposizione, clima e terreno

La specie desidera il pieno sole. Tollera estremamente bene siccità e temperature comprese tra i 3°C e i 30°C , sopravvivendo però alle alte temperature ad un altitudine massima di 1400 metri. L’Argania spinosa cresce bene in terreni poveri e sabbiosi; essendo molto rustica, riesce ad affrontare senza difficoltà temperature estreme,  terreni salini ed aridità. L’apparato radicale dell’Argan può arrivare a ricercare fonti d’acqua a profondità di più di 30 metri. L’unico elemento realmente nocivo per questa meravigliosa pianta, può essere rappresentato da un suolo troppo umido ed asfittico, in cui potrà avere solo una crescita stentata, vivendo brevemente.

T 75
224 Articoli
2018-07-19

Scheda tecnica

BIO Semi :
Semi bio: sì
HEIRLOOM
Perenne:
Perenne: sì
Semi selezionati con cura
Sementi raccolte a mano: sì
Commestibile
Pianta commestibile: sì
Pianta medicinale

No customer reviews for the moment.

Related products

16 other products in the same category